SCUOLA CINOFILA SALVATAGGIO MARE




AIUTACI
A SOSTENERE
I NOSTRI
PROGETTI
DEVOLVI IL 5x1000
ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE

Presidio Senigallia

ll giorno venerdì 12 Luglio si è svolta la conferenza stampa a Senigallia allo stabilimento balneare Piccolo Lido.
hanno preso parte il Comandante della Capitaneria di Porto di Ancona, Riccardo Pasquini della Confcommercio di Senigallia, Dr. Mauro Perugini e Lucia Budini della Protezione Civile regione Marche, gli Assessori  del comune di Senigallia.
E' stato presentato il programma di pattugliamento per la stagione 2013. Quattro delle nostre unità cinofile saranno di supporto ai 100 bagnini operativi nelle spiaggie.

Conferenza stampa

 

http://www.senigallianotizie.it/1327339729/a-senigallia-il-salvamento-a-mare-ora-si-svolge-anche-con-laiuto-dei-cani

 

Grazie all’accordo con l’associazione di volontariato “K9-canisalvataggiomare”, a Senigallia il salvamento sarà realizzato pure con l’ausilio di cani addestrati al compito, guidati da esperti bagnini abilitati.

Quattro unità cinofile di Golden Retriever – a loro volta abilitati grazie a un brevetto specifico ottenuto dopo un esame – contribuiranno al servizio nei fine settimana di luglio ed agosto.

L’iniziativa, si inserisce nell’ambito del “Progetto Mare Sicuro” di ConsAdria, che già garantisce la sicurezza sul litorale coi trenta bagnini presenti nelle torrette di salvataggio.

Gli stessi bagnini, saranno inoltre coinvolti in un corso di aggiornamento volto al recupero di surfisti in difficoltà.

Nato nel 2008, il Consorzio Adriatico (ConsAdria)”negli ultimi 5 anni ha dato – ricorda il presidente Riccardo Pasquini  lavoro a 1000 giovani, offrendo un servizio a 150 concessionari di spiagge. I bagnini che hanno lavorato nell’ambito del Progetto Mare Sicuro hanno compiuto oltre 1000 interventi salvando 30 vite umane: non ci sono stati negli ultimi anni casi di decesso durante il servizio, mentre oltre 100 sono stati – nel solo 2012 – gli interventi individuali, dei quali 3 di massima urgenza, e 30 rivolti a persone in difficoltà per le condizioni meteo avverse“; “un lavoro fondamentale – aggiunge Enzo Monachesi, presidente regionale Sib Confcommercio  un vero servizio pubblico offerto dai privati“.

 

 


05 Maggio 2010 - Sponsor

Nuovi sponsor stanno dando la partecipazione all'associazione K9 


PREGHIERA DEL CANE

--- LA PREGHIERA DEL CANE ---

pubblicata da I LOVE DOGS il giorno lunedì 18 ottobre 2010 alle ore 6.04

La mia vita dura 10-15 anni.Se mi odi mi fai soffrire. Pensaci bene prima di prendermi con te.Cerca di volermi bene così come sono perché non sono stato io a scegliermi.Né ho possibilità di scegliere amici e padroni.Lasciami il tempo di capire quel che desideri da me.Prima di sgridarmi,per educarmi, domandati se forse non sei tu che sbaglioppure sono io che non capisco cosa desideri da me.Amami,perché io vivo per questo.Non arrabbiarti con me e non castigarmi.Tu hai il lavoro,i tuoi amici,i tuoi divertimenti; io ho solo te.Parlami ogni tanto!!Se ti sembra che non capisca,sappi che io so quello che pensi e che senti.Ricordati che non dimentico mai come ti comporti con me.Prima di picchiarmi,pensaci bene.Potrei morderti però non lo farò mai.Quando sono piccolo non considerarmi come un giocattolo che butti se non ti serve più,perché il mio amore dura sempre.Prenditi cura di me quando invecchierò, rimarrò senza denti, diventerò sordo e non potrò più camminare.Qualcuno si prenderà cura anche di te perché la vecchiaia è uguale per tutti.Accompagnami nel mio ultimo viaggio.Non dire mai “non posso guardare” oppure “fate che succeda in mia assenza”.Con te tutto è più facile.Questo deve essere il tuo preciso impegno in cambio dellafedeltà e della dedizione che ti ho sempre mostrato.Quando non ci sarò più non essere triste,piuttosto cerca difar felice qualche altro cane e amalo come hai amato me.


NATALE D'AMORE BAU

 

NATALE D'AMORE BAU:

EVENTO CHE SI TERRA' IL 24 DICEMBRE IN P.ZZA XX SETTEBRE A FANO, DALLE ORE 15 30 ALLE ORE 18.

QUESTO EVENTO IN COLLABORAZIONE CON I CANILI DI FANO, HA LO SCOPO DI SENSIBILIZZARE L'OPINIONE PUBBICA, AI TANTI PROBLEMI CHE I CANLI DI FANO DEVONO AFFRONTARE PER FAR SI CHE I CANI LORO OSPITI SIANO AL MEGLIO ADATTATI.

SERVONO COPERTE,  MANGIME E TANTO TANTO AMORE, NON COMPERATE CUCCIOLI DA REGALARE , MA SE AVETE INTENZIONE DI ACQUISTARE UN CANE, PENSATE CHE CE NE SONO TANTI IN CANILE CHE ASPETTANO UNA FAMIGLIA,REGALIAMO ANCHE A LORO UN NATALE D'AMORE .......VI ASPETTIAMO IN TANTI.


PRIMO SOCCORSO PER I CANI

Il Pronto soccorso per i cani

Consigli per il primo soccorso
In caso di incidente
Il vostro aiuto può essere fondamentale; ciò nonostante, dopo il vostro soccorso, portate il cane dal veterinario il più presto possibile. La prima regola valida in qualsiasi caso è quella di mantenere la calma e di tranquillizzare il cane.

Shock e collasso
Coprite il cane con una coperta, allentate il collare, aprire la bocca del cane ed eliminate qualsiasi materiale estraneo (vomito, saliva, sangue) che possa bloccare le vie respiratorie. Controllate il polso ed il respiro, se il cane non reagisce praticate il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale (solo se siete in grado). Non muovete il cane più del necessario e chiamate il veterinario.

Emorragia
Premete un tampone sulla ferita e fissatelo stretto con una fasciatura, per arrestarla. Chiamate il veterinario.

Annegamento
Cane piccolo: mettete il cane a testa in giù tenendolo per le zampe posteriori. Con l'aiuto di un'altra persona, apritegli la bocca e schiacciate ritmicamente (e delicatamente) il torace. Cane grande: sollevate il cane e mettetelo sulla vostra spalla, apritegli la bocca e pompate il torace.

Colpo di calore
Bagnate il corpo del cane con acqua fredda, se necessario togliete la schiuma dalla bocca. Andate dal veterinario. Attenzione: non lasciate MAI il cane da solo in auto durante le giornate calde, se proprio necessario lasciatelo solo per pochi minuti e con i finestrini aperti. Durante i trasferimenti portate sempre con voi una ciotola e dell'acqua.

Corpo estraneo in bocca e gola
Trattenete il cane e apritegli la bocca. Se non riuscite a rimuovere il corpo estraneo con le mani usate delle pinze sottili. Altrimenti, se il corpo estraneo è in profondità, attuate la tecnica usata nel caso di annegamento; se non siete sicuri di aver liberato completamente le vie respiratorie correte dal veterinario!

Corpo estraneo nell'occhio
Non lasciate che il cane si tocchi l'occhio con le zampe (coprite le zampe con dei calzini riempiti di cotone). Trattenete il cane: separate le palpebre con le dita, se il corpo estraneo è in superficie, toglietelo tramite irrigazione. Se il corpo estraneo non è in superficie, non toccatelo e andate subito dal veterinario.

Avvelenamento
Sintomi: vomito, collasso, convulsioni, emoraggia, debolezza. Contattate subito il veterinario. Se il cane avesse inghiottito veleno nell'ultima mezz'ora, è utile farlo vomitare somministrando sale in acqua calda, senape in acqua fredda, oppure una cucchiaiata di bicarbonato di sodio. Se pensate di sapere a cosa sia dovuto l'avvelenamento, raccoglietene un campione e portatelo dal veterinario insieme al cane.

Ferite
Tagliate il pelo così che possiate vedere bene la ferita. Controllate l'emorragia e trattatela come descritto in precedenza. Se possibile fasciate la ferita. Contattate il veterinario.

Ustioni
Lavate via la sostanza con acqua fredda. Applicate un unguento grasso come la vaselina. Curate come per lo shock e contattate il veterinario.

Fratture
Avvolgete con cotone idrofilo l'arto rotto. Steccate la zampa disponendo due assicelle sopra e sotto l'arto legandole saldamente. Andate dal veterinario.

Consigli utili...
Come trattenere il cane
Cucciolo: afferratelo saldamente la collottola. Cane di media taglia: abbracciate il cane mettendo un braccio sotto la testa e l'altro intorno al corpo trattenendo contemporaneamente una zampa anteriore. Cane di grossa taglia: la parte anteriore va trattata come un cane di media taglia, ma è necessaria un'altra persona che trattenga quella posteriore.

Somministrare una pastiglia
Non frantumate la compressa. Posizionatevi e trattenete il cane da dietro. Afferrate saldamente la mascella superiore con una mano. Con la mano che tiene la compressa, tirate giù la mascella inferiore e spingete la compressa nel retrobocca.

Irrigazione dell'occhio
Imbevete della garza (non cotone) con collirio, tè freddo o acqua borica. Tenete l'occhio aperto con le dita. Spremete la garza imbevuta sopra l'occhio. Lubrificate l'occhio con una goccia di olio di vaselina medicinale usando il contagocce.

Curiosità: le cose utili da sapere...
La temperatura corporea del cane è di circa 38,5°C.

Il modo più semplice per misurare la temperatura è per via rettale usando un termometro piccolo e robusto.

Per misurare la temperatura bisogna attendere circa un minuto, per cui è consigliabile aspettare un momento in cui il cane sia tranquillo.

Si considera stato febbrile dai 39°C.
Tra i 40°C e i 42°C la febbre è molto alta.
Se la temperatura è inferiore ai 38°C si parla di ipotermia; questo si verifica in casi particolari come: shock, assideramento, parto.

Cosa avere sempre nella cassetta del pronto soccorso:
forbici, termometro, pinzette, bende, cerotto adesivo, garza, cotone idrofilo, vecchi calzini, buste di plastica per le medicazioni ai piedi, pomata e lozione antisettica, cotton-fioc, compresse a base di caolino, lozione alla calamina, collirio, lozione per le orecchie, olio di vaselina.




Associazione di Volontariato ONLUS Iscritta nel Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato con decreto n. 289/ del 22/12/2008
SEA RESCUE SCHOOL K9 - Scuola cinofila salvataggio mare
Sede Legale: Viale Romagna, 82 - 61032 Fano (PU) Italy
C.F.: 02351740416 - info@k9canisalvataggiomare.it
Contatti: 338.1115405 (Serena) - 339.1488369 (Marco)